Alessandro Haber sulla sedia a rotelle: “Colpa di un’operazione andata male”

L’attore Alessandro Haber racconta le difficoltà degli ultimi mesi vissuti in sedia a rotelle a causa di un’operazione andata male.

Vincitore di un David di Donatello, un Globo d’oro e cinque Nastri d’argento, Alessandro Haber è uno degli attori più apprezzati del cinema e del teatro nostrano. Da circa otto mesi, però, l’artista sta vivendo su una sedia a rotelle e non è più autonomo come un tempo. Tutto a causa di un intervento andato male e dal quale sta cercando a fatica di riprendersi.

Alessandro Haber, problemi di salute

“Sto facendo terapie per una operazione che non è andata bene – ha rivelato l’attore 75enne in una intervista a Libero – . Poi ne ho fatta un’altra. Sto provando a riprendermi”.

“Fatto sta che guardo il mondo a mezz’altezza – ha spiegato, seduto su una sedia a rotelle da diversi mesi – . Lavoro, provo in teatro, vado ai concerti. Però non sono autonomo”.

L’umore di Haber, quindi, è altalenante e, proprio in occasione dell’intervista rilasciata al quotidiano, ha confessato di stare attraversando un momento negativo.

“Ho uno stato d’animo decisamente fragile in questo momento – ha ammesso – […]Mi avete trovato, insomma, in un momento in cui la riflessione e lo struggimento sono particolarmente forti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy