Kledi, lettera strappalacrime della moglie: “Anche se a volte sembra mancarti il respiro…”

Arriva dai social una particolare e tanto sentita lettera della moglie di Kledi dedicata a se stessa e alle mamme in generale.

A soli 13 giorni dal parto e dall’arrivo del loro secondo figlio, Kledi Kadiu e Charlotte Lazzari si sono ritrovati a fare i conti con la meningoencefalite. Febbre, convulsioni e un mese e mezzo di terapia intensiva per il loro Gabriel. Una situazione che ha richiesto una lunga riabilitazione e che ora, dopo un anno e mezzo, ha portato la donna a fare alcune riflessioni e a dedicarsi una lettera, condivisa anche sui social.

Kledi, la lettera della moglie

Kledi Kadiu

“Mamma, questo giorno dell’anno scorso è stato così difficile per te. Ti sentivi come se tutto il mondo si stesse sgretolando davanti ai tuoi occhi. Hai cercato di essere positiva e di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, ma non è stato sempre facile”, le parole della moglie di Kledi. “Hai pianto fino a non avere più lacrime, non c’era più niente. Non avresti mai pensato di essere catapultata nella natura selvaggia di un imprevisto, non avresti mai pensato di viverti così la maternità. Non pensavi di meritartelo, di essere pronta, di poterlo gestire. Se solo potessi vederti ora… ti stupiresti della madre straordinaria che sei. Hai gestito ogni diagnosi, ogni ricovero ospedaliero, ogni parola di troppo con tanta grazia. Hai vissuto l’inimmaginabile e in qualche modo hai trovato una ragione per essere grata, sempre. Il tuo mondo non stava crollando, era solo in ristrutturazione. È stata dura. Cavolo se lo è stato. Ma è stato anche bello”.

Da qui, infatti, ecco quella che è a tutti gli effetti una “pacca” sulla spalla e grande consapevolezza: “Hai ritrovato la gioia nelle più piccole cose. Sono orgogliosa di te e di come hai gestito quest’ultimo anno. Stai facendo un ottimo lavoro e Gabriel lo sa. Ti voglio bene”.

Di seguito il post Instagram di Charlotte Lazzari:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy