Storia e origini del Black Friday, il venerdì più atteso dagli amanti dello shopping

Black Friday: storia, origini e vero significato del ‘venerdì nero’, il più atteso da chi ama lo shopping.

È di nuovo quel periodo dell’anno in cui i rivenditori offrono incredibili sconti agli acquirenti in quello che è tradizionalmente il giorno di shopping più “affollato” dell’anno negli Stati Uniti e, da qualche anno a questa parte, nel resto del mondo. Stiamo parlando del Black Friday, il “venerdì nero” che segue tradizionalmente il Giorno del Ringraziamento.

Ad oggi, è uno dei giorni più attesi dell’anno dai maniaci dello shopping, che si mettono in fila nelle prime ore del mattino per accaparrarsi le migliori offerte. Negli ultimi anni, i rivenditori hanno iniziato a offrire sconti sempre prima durante la settimana, il che ha portato alla nascita di vere e proprie “black week”. Insomma, la mania per questa giornata di grandi acquisti ormai è diffusa in tutto il mondo. Ma dove nasce questa tradizione e quali sono le sue origini?

Quando e come è nato il Black Friday: una breve ricostruzione

Si pensa che il termine “Black Friday” abbia avuto origine a Filadelfia, dove veniva usato per descrivere il traffico pedonale e veicolare pesante e dirompente che si verificava il giorno dopo il Ringraziamento. Il primo uso noto della frase Black Friday risalirebbe addirittura a un articolo del 24 novembre 1869 sulla Pittsburgh Gazette. L’articolo diceva: “Il giorno è così chiamato perché è un giorno di grande profitto per i mercanti e un giorno di rovina per i contadini“. La spiegazione più probabile per la derivazione del termine è che si riferisse alle pesanti perdite subite dai contadini il giorno dopo il Ringraziamento, quando i consumatori si riversavano in città per approfittare degli sconti dei commercianti. Ma ci sono altre versioni della storia che parlano delle abitudini degli stessi commercianti e dei loro libri contabili e ricollegano il colore nero al colore che segnerebbe la ripartenza dopo il periodo di “rosso” e di magra dal punto di vista degli affari. Dopo il Ringraziamento cominciavano infatti gli acquisti per i regali di Natale.

black Friday

Negli ultimi anni, il Black Friday è diventato sinonimo di grandi offerte e folle caotiche. I rivenditori si spingono per offrire i migliori sconti e gli acquirenti spesso formano lunghe file e aspettano ore prima che i negozi aprano.

I miti sfatati del “venerdì nero”

Il più grande giorno di shopping dell’anno è sempre pieno di sorprese. Ma prima di raggiungere i negozi e sintonizzarsi sugli e-shop, è importante separare i fatti dalla finzione quando si tratta del Black Friday. Ecco alcuni dei miti più comuni sfatati sul Black Friday:

– non devi per forza alzarti molto presto, visto che ormai i negozi stanno iniziando a mettere gli sconti ben prima della mattina del venerdì;

– niente fila per ore, non c’è bisogno di mettersi in attesa a lungo per avere le migliori offerte, in quanto con lo shopping online puoi trovare gli sconti migliori senza uscire di casa;

– non si fanno affari solo con l’elettronica, ma anche con altri articoli, dall’abbigliamento agli elettrodomestici.

Ora che conosci la verità sul Black Friday, è ora di iniziare a pianificare la tua strategia di acquisto. Vai online e dai un’occhiata alle offerte e assicurati di approfittare delle offerte speciali offerte dai tuoi negozi preferiti. Buon shopping!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy