Le più belle frasi sui viaggi, esperienze fondamentali delle nostre vite

Frasi sui viaggi: le citazioni e gli aforismi più emozionanti sul viaggiare, un’esperienza che arricchisce la nostra esistenza.

Viaggiare è fondamentale per la nostra crescita, per poter conoscere altre culture, altri popoli, ma anche solo per poter ammirare la bellezza e la varietà del nostro mondo. Non a caso, siamo sempre in viaggio, a volte con la mente, altre volte con la valigia in mano, alla ricerca di una felicità che possiamo provare solo su un treno, un aereo o lungo una strada. Di frasi sui viaggi, che siano aforismi o citazioni tratte da opere importante, ne conosciamo tantissime, alcune emozionanti, alcune estremamente analitiche. Andiamo a leggere insieme alcune delle migliori.

I più bei aforismi sui viaggi

Un viaggio è un’esperienza estremamente formativa, e per questo di frasi sul partire tantissimi grandi pensatori ne hanno lasciate in eredità. Che sia con amici o un romantico viaggio di coppia, oppure, perché no, da soli, viaggiare rimane sempre un’esperienza straordinaria che vale la pena di essere vissuta, e questo riusciamo a capirlo fin dai primi passi delle nostre vite.

Vacanza Genitori Bambini Viaggio Macchina

Perché il viaggio è spesso una metafora della nostra vita, ma è anche l’unico modo che abbiamo per non sentirci soli, per arricchire la nostra anima, per confrontarci coon modi di vivere e di pensare magari diversi dal nostro, diversi da quelli cui siamo abituati, ma non per questo peggiori, anzi. Se stai cercando quindi alcune frasi sui viaggi in grado di descrivere appieno il sentimento che provi per i tuoi spostamenti in giro per il mondo, ecco alcune che potrebbero fare al caso tuo:

Tra vent’anni non sarai deluso dalle cose che avrai fatto, ma da quelle che non avrai fatto. Quindi molla gli ormeggi, esci dal porto sicuro e lascia che il vento gonfi le tue vele. Esplora. Sogna. Scopri. (Mark Twain)

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. (Pablo Neruda)

Viaggiare rende modesti. Ci mostra quanto è piccolo il posto che occupiamo nel mondo. (Gustave Flaubert)

Io viaggio non per andare da qualche parte, ma per andare. Viaggio per viaggiare. La gran cosa è muoversi, sentire più acutamente il prurito della nostra vita, scendere da questo letto di piume della civiltà e sentirsi sotto i piedi il granito del globo. (Robert Louis Stevenson)

Il viaggio migliora la mente in modo meraviglioso ed elimina i nostri pregiudizi. (Oscar Wilde)

Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato. (Edgar Allan Poe)

Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone. (John Steinback)

Il mondo è un libro, e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina. (Agostino d’Ippona)

L’unica regola del viaggio è: non tornare come sei partito. Torna diverso. (Anne Carson)

Frasi sul ritorno da un viaggio

Un viaggio può essere d’andata, ma anche di ritorno. Spesso quest’ultimo è vissuto quasi con un trauma, specialmente dopo una vacanza o un’esperienza che ci ha dato molto. Ma senza il ritorno non ci potrebbe essere una nuova andata, senza momenti di stabilità nella propria casa, nella propria città, nel proprio Paese, non riusciremmo a capire quanto bello è stato viaggiare e quanto possa essere stata formativa l’esperienza che abbiamo vissuto. Per questo motivo anche il ritorno svolge un ruolo fondamentale nella nostra esistenza, come sottolineato da moltissimi autori:

Dovremmo tornare a casa da avventure, pericoli e scoperte ogni giorno con una nuova esperienza e carattere. (Henry David Thoreau)

Gli uomini sognano più il ritorno che la partenza. (Paulo Coelho)

Perché un pretesto per tornare bisogna sempre seminarselo dietro, quando si parte. (Alessandro Baricco)

Non smetteremo di esplorare. E alla fine di tutto il nostro andare ritorneremo al punto di partenza per conoscerlo per la prima volta. (T.S. Eliot)

Anche il ritorno, come la partenza, ha le sue precoci tristezze. (Gustave Flaubert)

In greco «ritorno» si dice “nóstos”. “Algos” significa «sofferenza». La nostalgia è dunque la sofferenza provocata dal desiderio inappagato di ritornare. (Milan Kundera)

La strada del ritorno ha sempre qualcosa di malinconico. Una leggera tristezza. (Banana Yoshimoto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy