Siamo qui di Vasco Rossi, il significato della canzone: siamo tutti “pieni di guai”

Qual è il significato della canzone Siamo qui di Vasco Rossi? Il brano riflette i problemi esistenziali di ognuno di noi.

Siamo qui di Vasco Rossi è stata scritta durante il primo lockdown da Covid-19. La canzone, piena di domande a cui è difficile dare una risposta, riflette i problemi quotidiani che tutti noi ci troviamo ad affrontare. Lo stesso rocker di Zocca parla al plurale e mai al singolare. Vediamo il testo e il significato del brano.

Siamo qui di Vasco Rossi: il significato della canzone

Uscita il 15 ottobre del 2021, Siamo qui di Vasco Rossi è contenuta all’interno dell’omonimo album, il diciottesimo disco di studio. Scritta durante il primo lockdown dovuto alla pandemia da Covid-19, la canzone affronta l’esistenza di ogni individuo, con tanto di battaglie sociali/social e domande senza risposta.

Siamo qui, pieni di guai
A nascondere quello che sei dentro quello che hai
Ma com’è, ma cos’è, ma dov’è?
Siamo qui, soli e delusi
A confondere quello che sei dentro quello che usi
Ma com’è, ma cos’è?
Puoi rispondermi, puoi rispondermi
O vuoi nasconderti?
O vuoi proteggerti?
“.

Il significato di Siamo qui si coglie fin dalla prima strofa, quando Vasco include se stesso tra le persone piene di guai. Sembra essere immersi in un modo dove gli individui nascondono ciò che davvero sono in favore di quello che posseggono. Il riferimento, ovviamente, è anche all’universo social, dove l’apparenza fa da padrone. Vasco Rossi, nel corso della conferenza stampa di presentazione del singolo, ha così parlato della canzone: “I guai di cui parlo fanno parte dell’esistenza umana. Abbiamo dimenticato quello che siamo e pensiamo di essere quello che abbiamo“.

Ecco il video di Siamo qui di Vasco Rossi:

Siamo qui di Vasco Rossi: il testo della canzone

Siamo qui, pieni di guai
A nascondere quello che sei dentro quello che hai
Ma com’è, ma cos’è, ma dov’è?
Siamo qui, soli e delusi
A confondere quello che sei dentro quello che usi
Ma com’è, ma cos’è?
Puoi rispondermi, puoi rispondermi
O vuoi nasconderti?
O vuoi proteggerti?
E quando non lo sai neanche perché lo fai
Ti basta piangere oppure ridere
E quando non si può, quando ti dico no
Ti vuoi nascondere, ti vuoi proteggere
Siamo qui, poveri eroi
A difendere quello che poi non dipende da noi
Ma lo sai, ma lo sai
Puoi rispondermi, puoi rispondermi
O ti preoccupi?
O vuoi nasconderti?
E quando non lo sai neanche perché lo fai
Ti basta ridere oppure piangere
E quando non si può, quando ti dico no
Ti vuoi nascondere, ti vuoi proteggere
Non rispondermi, no, non rispondermi
Puoi proteggerti, puoi nasconderti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy