Tutto su Alessia Pintossi: il sogno di una vita del soprano di Brescia

Alessia Pintossi, il soprano bresciano: dagli studi al conservatorio all’esordio nei più grandi eventi lirici.

Anziché giocare con le bambole, Alessia Pintossi voleva avvicinarsi a tutti i costi alla musica già alla tenera età. Inizia con gli studi di pianoforte (con cui esordisce in qualche concerto più tardi), poi con il canto poi che porta alla realizzazione di una band. Sebbene la sua strada si focalizza in seguito sulla lirica, Alessia realizza uno stile tutto suo: un mix tra il pop e il canto lirico. Una passione in salita verso la vetta del successo, tra eventi di grande stampo e premiazioni.

Biografia di Alessia Pintossi

Classe 1993, Alessia Pintossi nasce a Gardone Val Trompia (Brescia) e non passa molto tempo quando si avvicina alla musica già alla tenera età. A 6 anni inizia a studiare pianoforte, ma l’attrazione verso il canto arriva poi a 11 anni. Un percorso nuovo e confuso, iniziato con l’avvicinarsi al pop e proseguito con la passione per il canto lirico grazie all’incontro con un Maestro di coro.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da A L E S S I A P I N T O S S I (@pintossialessia)

Laureata con il massimo dei voti al Conservatorio Luca Marenzio, la carriera musicale di Pintossi si ispira alla Divina Maria Callas. Nel 2013 ha debuttato nel ruolo di Clarina nella Cambiale di Matrimonio di Gioachino Rossini. Nelle stagioni successivi Alessia interpreta Susanna nel Segreto di Susanna, Rita nell’opera omonima, e Adina ne L’elisir d’amore, Zerlina nel Don Giovanni mozartiano e Musetta nella Bohème di Giacomo Puccini.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da A L E S S I A P I N T O S S I (@pintossialessia)

Nel 2020 ha interpretato il ruolo di Nedda in Pagliacci al Teatro Alighieri di Ravenna, per l’Academy di agosto del Maestro Riccardo Muti. L’estate del 2022 Alessia si esibisce in una serie di eventi nel bresciano.

Vita privata

Alessia nei suoi spettacoli unisce il pop alla lirica, “per far convivere le mie anime artistiche”, spiega. È la musica il punto centrale delle sue interviste, come anche dei suoi post sui social. Qui, infatti, possiamo vederla al centro di qualche esibizione o in posa per alcuni scatti fotografici. La sua vita sentimentale invece resta avvolta dal mistero: non sappiamo se sia single o meno.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da A L E S S I A P I N T O S S I (@pintossialessia)

Curiosità

Nel 2022 ha ricevuto il premio “Giulio e Giulio Bruno Togni” presso l’Istituto Paolo VI di Concesio.Il suo compositore preferito è Wolfgang Amadeus Mozart.Con il progetto Wonder, Alessia ha voluto creare “un’atmosfera elegante e magica, in bilico tra immaginazione e realtà, attraverso canzoni indimenticabili”.Ha partecipato all’evento del maestro Grazioli, “Santa Maria del Fonte: l’Apparizione e il suo Messaggio”.Nel 2016 è stata testimonial per la campagna pubblicitaria della Festa dell’Opera.Alessia Pintossi ha un suo sito ufficiale.È attiva sui social con una pagina Facebook e un account Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy