Il Primo Natale: viaggio nei luoghi ‘sacri’ di Ficarra e Picone

Ecco le location di Il Primo Natale, la commedia natalizia con protagonisti Ficarra e Picone ambientata nell’anno 0.

Dalla Sicilia a Betlemme, dall’anno 2019 all’anno 0: è questo il viaggio, nel tempo oltre che nello spazio, che percorrono Ficarra e Picone in Il Primo Natale. Quella dei due comici siciliani è una commedia simpatica, che in parte ricorda Non ci resta che piangere di Roberto Benigni e Massimo Troisi, che racconta, da un punto di vista molto differente rispetto a quello tradizionale dei Vangeli, la nascita di Gesù. Ma il viaggio intrapreso dai personaggi nel film dalla Sicilia alla Palestina, in realtà, i due attori lo hanno compiuto dalla Ciociaria al Marocco.

Il Primo Natale, le location del film

Il piccolo paesino di cui il personaggio Picone, Don Valentino, è il parrocco non si trova in Sicilia, come raccontato in Il Primo Natale, ma quello che si vede è Arpino, un piccolo ma ricco di storia comune della provincia di Frosinone. E’ lì che il prete vuole realizzare il presepe vivente. Salvo però ruba la statua di Gesù, Don Valentino se ne accorge e lo segue e i due si ritrovano catapultati in Palestina.

Il Primo Natale

Le riprese delle scene ambientate nell’anno 0, come dicevamo in precedenza, sono tutte state girate in Marocco, per l’esattezza nella città di Ouarzazate e nei vicini Atlas Corporation Studios, celebri studi cinematografici che hanno ospitato diversi capolavori di Hollywood.

Il Primo Natale: il film di Ficarra e Picone sul set dei capolavori di Hollywood

Prima che da Ficarra e Picone per Il Primo Natale, Ouarzazate e gli Atlas Corporation Studios sono stati utilizzati come set per tanti altri film, alcuni di grande successo come, per esempio, Lawrence d’Arabia di David Leon, Il tè nel deserto di Bernardo Bertolucci, Kundun di Martin Scorsese e L’uomo che volle farsi re di John Huston.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy