GF Vip, televoto truccato? Sul web si chiede l’intervento del Codacons

Sui social sono esplose delle critiche per il GF Vip: dopo la vittoria di Antonella Fiordelisi, i fan ritengono che il televoto sia truccato.

Fiumi di proteste sui social durante la puntata del GF Vip del 26 dicembre. I fan hanno infatti accusato il programma di aver truccato il televoto, visto che nella sfida tra Antonella Fiordelisi e Oriana Marzoli è risultata preferita Antonella. Su Twitter è addirittura entrato in tendenza l’hashtag #televototruccato. Secondo i fan, infatti, il televoto non rispecchierebbe la reale preferenza del pubblico, schierato per la maggior parte dalla parte di Oriana.

Grande Fratello Vip: l’accusa di televoto truccato

Nel corso dell’intera puntata, il programma ha fatto credere a Edoardo Donnamaria che l’eliminazione della serata sarebbe stata quella della sua Antonella. La ragazza doveva quindi affrontare il televoto insieme a Oriana Marzoli, Sarah Altobello e Antonino Spinalbese. Il pubblico doveva votare in questo caso il preferito, non l’eliminato, e da questa sfida è risultata vincitrice proprio Antonella. La vittoria della ragazza ha sollevato moltissimi dubbi tra il pubblico, visto che sui social era chiara la preferenza verso la Marzoli.

Come sta reagendo il web a questo responso? Ce lo racconta la nostra @GiuliaSalemi93! #GFVIP pic.twitter.com/8uECZaTpDv

— Grande Fratello (@GrandeFratello) December 26, 2022

I fan hanno quindi accusato il programma di aver truccato il televoto per far vincere Antonella. Anche Giulia Salemi, durante la diretta, ha rilevato questa stranezza: “È strano questo verdetto, il web per la maggior parte è contro Antonella”. Alfonso Signorini ha subito commentato: “Questa è la prova che il giudizio del web non rispecchia quello dei telespettatori. Anche personaggi che sul web erano fortissimi non hanno vinto il Grande Fratello. Questo significa che chi è a casa ha un altro genere di orientamento”. Il web però non si calma e chiede l’intervento del Codacons.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy