Taglia giusta di reggiseno, come calcolarla: la tabella

Così come per gli abiti anche per la scelta del reggiseno giusto abbiamo bisogno di orientarci tra le diverse misure internazionali

La possibilità di poter acquistare abbigliamento e intimo dovunque desideriamo e in qualsiasi momento grazie allo shopping online rende indispensabile prima di ogni acquisto conoscere bene le taglie internazionali e non solo quelle italiane. Anche prima di acquistare un reggiseno, il più delle volte al momento dell’acquisto sia online che in un rivenditore fisico potremmo non trovare una tabella sul cartellino con corrispondenza della taglie italiane e in quel caso toccherà a noi sapere qual è la misura giusta da acquistare. Come fare? Ecco alcuni accorgimenti da tenere ben presente così da individuare la nostra taglia in qualsiasi lingua si esprima!

Taglie di reggiseno italiane ed europee: nomenclatura e differenze

Partiamo dal confronto delle taglie italiane con quelle europee, perché le sigle sono diverse. In entrambi i casi indicano le lunghezze precise, ma come vi anticipavamo spesso non c’è specifica di corrispondenza così la prima domande che ci si pone è “Mi andrà questo reggiseno”? Considerando che spesso effettuare resi esteri non è sempre semplice e gratuito, risolvere il problema alla base è sempre meglio, anche per non correre il rischio di lasciare il reggiseno in un cassetto.

Le taglie francesi ad esempio partono dal numero 80, che corrisponde alla prima in Italia, poi segue la 85 e la 90, rispettivamente seconda e terza in Italia e si prosegue così sempre di 5 in 5. Questo è lo scarto che dovremo prendere di riferimento per individuare nel caso in cui il brand in questione adotti il sistema di taglie francesi. Un’altra differenza è nella nomenclatura: in Italia indichiamo la taglia di reggiseno con i numeri romani, negli altri paesi europei si utilizzano invece le lettere maiuscole dell’alfabeto, che fanno riferimento alla misura delle coppe.

Come individuare la misura giusta di reggiseno: misurare torace e coppa

Una volta individuate queste differenze, ci sono però altri dettagli da tener presente per assicurarci che la taglia italiana che normalmente indossiamo sia davvero quella per noi o che almeno si avvicina. Negli ultimi anni infatti si è cercato di fare particolarmente attenzione alla creazione dei fit dei reggiseni, realizzando forme meno standardizzate, più taglie e maggiore consapevolezza che ogni corpo è unico e diverso.

Conoscere quindi la precisa misura della circonferenza del nostro torace è molto utile anche nel caso in cui si abbia intenzione di scegliere un reggiseno su misura o che ci fornisce molti dettagli sulla taglia e la vestibilità. Nel caso delle taglie italiane è regola generale, per individuare la nostra misura, sottrarre sempre 60 cm e dividere poi per 5 dalla misura della circonferenza del nostro torace. Il risultato sarà la misura giusta. Le taglie italiane nello specifico seguono queste misure:

65 cm= taglia I

70 cm= taglia II

75 cm= taglia III

80 cm= taglia IV

85 cm= taglia V

90 cm= taglia VI

95 cm= taglia VII

100 cm= taglia VIII

Poi si passa alla misurazione della circonferenza del seno per individuare la misura della coppa all’altezza del capezzolo, avendo cura di tenere spalle e schiena dritte. Questa misura è il risultato della sottrazione tra la circonferenza seno e quella del torace, alla quale aggiungere 12,5 cm. Generalmente le misure delle coppe si dividono così:

0 cm= coppa AA

2,5 cm= coppa A

5 cm= coppa B

7,5 cm= coppa C

10 cm= coppa D

12,5 cm= coppa E

15 cm= coppa F

17,5 cm= coppa FF

20 cm= coppa G
Taglie reggiseno

Taglie europee e americane: come orientarsi

Oltre alle taglie europee, alcuni brand possono scegliere di adottare le misure di reggiseno americane e molto spesso anche in questi casi non ci sarà corrispondenza con quelle italiane e non sempre con quelle europee, che quindi è ulteriormente bene conoscere. Per le taglie europee, tenendo presente la misura della nostra circonferenza torace, ci basterà aggiungere sempre più 15 cm.

Reggiseni Modelli Colori Taglie

Nel caso delle taglie americane la prospettiva cambia già dall’unità di misura, espressa in pollici e non in centimetri: la circonferenza torace quindi dovrà prima essere convertita in pollici – 1 cm corrisponde a 0.39 pollici – e poi basterà aggiungere 5 pollici in più. Ad esempio 90 cm x 0,39 farà 35, aggiungendo 5 avremo 40, che sarà quindi la misura del torace nelle taglie americane e inglesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy