Valeria Marini: “Ho abortito a 16 anni, mi accompagnò mia madre”

Valeria Marini ha raccontato a Silvia Toffanin l’aborto vissuto a 16 anni, quando fu la madre a spingerla ad interrompere la gravidanza.

Diva della televisione nostrana, grande protagonista del Bagaglino ed ex concorrente del Grande Fratello Vip, Valeria Marini ha vissuto una vita costellata da tanti successi, ma anche grandi dolori. Uno tra tutti l’aborto vissuto quando era ancora un’adolescente e che le avrebbe impedito di realizzarsi come donna dello spettacolo: il suo racconto nel salotto di Silvia Toffanin.

Valeria Marini: “Contraria all’aborto, ma nel mio caso…”

Già anni fa, Valeria Marini aveva reso noto di aver abortito quando aveva solo 16 anni e, in occasione della sua partecipazione a Verissimo, è tornata a parlare dell’argomento.

“Mia madre a 16 anni mi ha accompagnato per interrompere una gravidanza: lo ha fatto perché era tutto sbagliato – ha spiegato la showgirl – .Ero una bambina, ma per fortuna avevo lei”.

Innamorata e legatissima alla madre, la Marini ha espresso tutto l’amore che prova nei confronti della signora Gianna Orrù: “Mi ha ridato la vita due o tre volte”.

“Anche se io non sono favorevole all’interruzione di gravidanza, in quel caso era l’unica scelta perché altrimenti mi sarei trovata in grandi difficoltà – ha aggiunto ancora Valeria – .La mia fortuna è quella di avere una grande mamma, che lo sa essere a tutto tondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy