Mihajlovic, la moglie Arianna un mese dopo la morte: “La notte…”

È passato un mese dalla morte di Sinisa Mihajlovic e la moglie Arianna Rapaccioni lo ha ricordato con uno struggente post su Instagram.

La morte di Sinisa Mihajlovic fa ancora male, soprattutto agli amici e ai familiari che lo hanno conosciuto e apprezzato. Lo sportivo si è spento a 53 anni a causa di una leucemia contro cui ha combattuto fino all’ultimo momento. Mihajlovic ha lasciato sola la moglie e i suoi figli e, proprio Arianna, con cui ha condiviso 27 anni di vita insieme, ha raccontato sui social quel dolore che si fa sentire forte la notte, quando tutti dormono e i pensieri si fanno sempre più vivi.

Arianna Rapaccioni ricorda il marito Sinisa Mihajlovic

“E’ la notte che ti frega …”, ha scritto Arianna Rapaccioni a corredo di una foto che la ritrae felice e sorridente accanto al marito Sinisa Mihajlovic.

Attorno a lei si sono strette tantissime persone, note e non, che le hanno manifestato tutta la loro solidarietà per il dolore da cui è stata colpita.

“Il silenzio della notte fa un sacco di rumore”, ha commentato Elena Santarelli, mentre la figlia Virginia ha replicato: “Vi amo”.

In pochissimo tempo, il post della moglie di Mihajlovic ha raccolto tantissimi like e altrettanti commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy