Zack, cane eroe: la storia vera dietro al film

La storia vera di Zack, cane eroe, film che racconta l’amicizia tra un pastore tedesco e un prigioniero ebreo in un campo di concentramento.

Il cane, si sa, è il migliore amico dell’uomo. E proprio lo straordinario rapporto di amicizia tra un pastore tedesco e il suo padroncino è al centro della storia raccontata in Zack, cane eroe. Il film è diretto da Lynn Roth ed è tratto dal romanzo The Jewish dog di Asher Kravitz: la trama è incentrata su una famiglia ebrea che vive in Germania che ha alcuni pastori tedeschi. Il figlio, Joshua, si affeziona in particolare a un cucciolo che chiama Zack con cui cresce insieme fino a quando agli ebrei non viene vietato di possedere animali: i cani vengono requisiti e Zack viene addestrato per diventare fare da guardia agli ebrei in un campo di concentramento. Anni dopo nel campo viene deportato anche Joshua, Zack lo riconosce e, nonostante l’addestramento, lo aiuta. Vediamo ora la storia vera di Zack, cane eroe.

Zack, cane eroe: la storia vera del film

Quella raccontata in Zack, cane eroe non è una storia vera anche se il contesto è, purtroppo, basato su fatti reali. Non parliamo solamente dei campi di concentramento e delle persecuzioni degli ebrei da parte dei nazisti, ma anche del fatto che prima dello scoppio della guerra e delle deportazioni, tra i vari divieti per gli ebrei, ci fu anche quello di avere animali.

Pastore tedesco

I cani erano inoltre animati amati anche dai nazisti, lo stesso Adolf Hitler li riteneva cani superiori. Mentre altre razze di cani, come per esempio, erano ritenute inferiori dal führer.

Zack, cane eroe: il cast del film

Nel cast di Zack, cane eroe troviamo Ayelet Zurer, August Maturo (è lui a interpretare il giovane protagonista del film, Joshua), Ken Duken e Levente Molnar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy