4uMagazine

Utile, Unico, Urbano, Unisex!




Diletta Leotta: “Ho sempre voluto dei figli, ma nel mio ambiente la priorità è il lavoro”

A poche settimane dalla nascita di sua figlia Aria, Diletta Leotta ha lasciato un’intima intervista al Corriere della Sera.

Diletta Leotta ha avuto la sua prima figlia, Aria, lo scorso 16 agosto (giorno del suo compleanno) e a poche settimane dal parto è già tornata a lavoro. La conduttrice ha raccontato al Corriere della Sera alcuni retroscena su questo delicato periodo della sua vita e su perché abbia deciso di tornare ad essere operativa a così poco tempo dalla nascita di sua figlia.

“Al mio lavoro di sicuro non voglio rinunciare”, ha affermato, e ancora: “Per me è fondamentale. So che la mia vita cambierà in molte cose e mia figlia sarà il mio primo pensiero in tutto, però cercherò di organizzarmi in modo che possa condividere con me le cose che mi piace fare (…) Per tutte le amiche che frequento in una città come Milano, fare un figlio non era la priorità, la priorità è il lavoro”.

Diletta Leotta

Diletta Leotta: la confessione sulla figlia e il lavoro

A neanche un mese dalla nascita della figlia Aria, Diletta Leotta è tornata negli studi di Radio 105 e intanto, sui social, sono in tanti a volerne sapere di più sulla sua nuova vita da neomamma. Per il momento la conduttrice si è limitata a sottolineare che, nonostante l’arrivo di Aria abbia ovviamente rivoluzionato la sua vita, non trascurerà il lavoro. Lei e Loris Karius stavano insieme da pochi mesi quando lei ha scoperto di essere incinta e oggi, con l’arrivo della bambina, lei ha realizzato uno dei suoi più grandi sogni.

“Io ho sempre desiderato averne, arrivo da una famiglia molto numerosa e molto presente e ho sempre pensato che questo fosse uno step che volevo farse nella vita. Ma non avevo stabilito quando, anche perché oggi in Italia a 32 anni ti senti giovanissimo”, ha confessato, e ancora: “L’orologio biologico? Il mio ginecologo me lo diceva sempre, ma pensavo facesse terrorismo psicologico”.